Succede

Creato da Federica Tronconi il 17/06/2016

Non ho mai permesso a nessuno di condividere con me un silenzio.

Non ho mai permesso a nessuno di entrare in questi miei momenti. 

Una settimana fa circa vado a fare il mio solito giro in libreria. Guardo fra le novità quando seguo una scena: una ragazzina giovane entra in libreria e si dirige con passo fermo ed energico verso un libro. Lo prende in mano e dice alla mamma “E’ questo. Lo voglio leggere”. Lo prendono ed escono. Mi stupisce la determinazione della giovane adolescente. Provo ad informarmi su Sofia Viscardi, l’autrice e youtubers, sul suo tour promozionale del libro, e decido di leggere come è riuscita ad arrivare ai cuori di così tanti giovani.

Succede anche che Sofia Viscardi si sia alzata alle cinque di mattina per scattare la foto di un’alba milanese. Un piumone sui tetti, le sneacker rosse, la camicia di denim, la macchina fotografica, le cuffiette, un libro,Il mondo di Sofia, stanno lì ad arredare una scena clou che accade nel suo romanzo. Succede racconta la vita di Margherita, una ragazza che somiglia un po’ a Sofia: lei è timida, è goffa, è insicura. Fa fatica a relazionarsi con gli altri, non le piace attirare l’attenzione. Ha i capelli ricci sempre arruffati, non ha mai tempo, perché è sempre in ritardo con la vita. Sullo sfondo della Milano contemporanea, fatta di bar e localini, le avventure eroicomiche a scuola e i primi baci: il diario delle emozioni, di amori e di paure, di verifiche scolastiche e sentimentali. Come sono fatte le relazioni all’epoca dei social? Perché Samuele, che è il più figo della scuola, la punta? E Olimpia, la disinibita amica del cuore, che c’entra? E Tom che sempre la segue, sui social e nella vita? E poi i casini del sesso che si avvicina. Ma non basta. C’è anche la famiglia, con un padre ambientalista che non usa la macchina né lo shampoo e tira la cinghia sul riscaldamento. E una madre severa, implacabile sui ritardi, ma sempre presente nei momenti difficili. È quella fase della vita in cui ci si fanno tante domande. E Sofia Viscardi risponde con Succede, un romanzo allegro come una festa tra ragazzi di notte su un tetto, che diviene, nella seconda parte, come fossimo in un videogioco che passa di livello, un intenso diario delle emozioni, delle sensazioni, delle passioni. Dei sentimenti. Tutti da sperimentare. Un diario veloce e incalzante scritto in diretta e per post: come su Facebook. Perché il mondo è tutto ciò che accade. Succede. Un libro come un bacio lungo un giorno e una notte, con quello stesso sconvolgimento. Un libro come la prima vera lettera d’amore.

Sofia Viscardi è riuscita grazie alla sua onestà, alla sua lucidità a raccontare (con i suoi video, ma anche in questo libro) la sua quotidianità. Un libro che sa di un lungo diario di una parte importante di vita Margherita, un’adolescente alla prese con le prime grandi scelte: l’amore, l’amicizia che cambia ed evolve, la scuola, gli estranei, il rapporto con noi stessi, con il corpo. Con le emozioni. Sì perché il più grande scoglio per un adolescente è dare parola ed avere a che fare con le emozioni. Sofia ha questo grande merito: ha saputo parlare delle sue emozioni – che sono quelle tipiche della sua età – con grande coraggio, con chiarezza e semplicità (divertendosi anche) diventando un punto di riferimento per tutti i giovani. Ha saputo superare quella barriera che Margherita ha innalzato e con grande fatica e lavoro è riuscita ad abbassare. Ecco, Sofia insegna a fare proprio questo: a credere nelle proprie forze, a non immobilizzarsi davanti ai problemi, a riflettere ma anche ad agire, a cogliere le opportunità. Tutti temi che sono tipici di quell’età, l’adolescenza, dove tutti cerchiamo persone empaticamente vicine con cui condividere la confusione e le difficoltà di ogni giorno. E tutto ciò si chiama Vita. Succede.

Una parte di me spera con tutte le sue forze che mi venga a riprendere, come fa sempre.

Che mi tiri per un braccio e mi baci senza smettere mai.

Condividi

    *