Viva il Natale: intervista a Giuliana Donati

Creato da Federica Tronconi il 14/12/2015

Il Natale è un momento magico, e aumenta se lo passiamo in famiglia spendendo tempo di “qualità”, in particolare se ci sono dei bambini. Giunti con la collaborazione dell’illustratrice Giuliana Donati ha dato vita ad un kit divertente ed interessante per avvicinarci al Natale con attività specifiche per i più piccini. Creare un’atmosfera magica divertendosi e coinvolgendo tutta la famiglia!

 Una scatola di Natale con tante sorprese per vivere a pieno la magia della festa più bella dell’anno. Un libretto con storie, filastrocche e ricette facili facili, 16 schede con tanti bellissimi oggetti da costruire dedicati al Natale e 2 pagine di stickers per decorare i giochi creati! Un’idea regalo divertente per sviluppare la manualità dei bambini e per condividere con loro l’attesa del Natale.

Abbiamo raggiunto la blogger ed illustratrice Giuliana Donati per parlare del Natale e di come avvicinarci facendo tante cose interessanti!

Viva il Natale l’ho trovato un’idea interessante: un kit – gioco per vivere questo momento un pò magico con i più piccini. Come l’ha progettato?

Da quasi due anni ho aperto GiocaGiocaGioca, un blog tutto mio di free printables, cioè schede scaricabili e stampabili con giochi e attività per i bambini. Ogni settimana propongo qualcosa ai miei piccoli lettori, sia di tipo ludico che pedagogico. Per me è naturale dunque ideare “giochi” da fare con i bambini. Fin dal primo anno di vita del blog, ho cominciato a progettare dei kit che contenessero più di una di queste attività per loro: erano sostanzialmente scatole con un bel packaging contenenti tutto il materiale per passare dei pomeriggi creativi con i propri genitori (grazie anche al mio partner tecnico Grafiche Omnia, che mi ha fornito tutto lo stampato contenuto nel kit). Successivamente ho messo in vendita questi kit on line e hanno riscosso un buon successo. Giunti Junior, il mio principale editore, ha notato il prodotto e mi ha chiesto di realizzarne uno per la casa editrice a tema “Natale”.

A quel punto ho stilato una lista di attività che volevo proporre e ne ho discusso a lungo con Giunti, scegliendo insieme a loro quali fossero le più indicate per il progetto. Dopo avere realizzato tutti i disegni definitivi, ho provato io stessa tutti i giochi, ritagliando e incollando, per verificare che funzionasse tutto al meglio. Infine ho consegnato tutto il progetto all’editore.

Cosa troviamo all’interno?

A differenza dei miei kit “artigianali”, il kit per Giunit Junior non poteva contenere oggetti, e per una questione di tassazione, doveva avere un certo numero di testi, rientrando così nella categoria dei libri. Questo è stato un limite ma anche uno stimolo. Ho dovuto creare le mie attività usando esclusivamente la carta. Dunque il kit contiene 12 cartoncini in piccolo formato, tutti da ritagliare ed incollare, che propongono 10 attività diverse da svolgere con l’aiuto dei genitori per rendere magica l’attesa del Natale: il calendario dell’avvento, la maschera della renna, gli stencil per decorare le finestre, le decorazioni per l’albero e tanto ancora. Inoltre la scatola contiene un libretto, con tutte le istruzioni visuali per i giochi proposti, con filastrocche e racconti illustrati a tema natalizio, e anche tanti bellissimi adesivi sagomati.

 Il Natale è un momento da sfruttare per fare attività con i bimbi? Perché?

 L’attesa del Natale è un momento magico per i bambini! Bisogna renderlo unico! Inoltre le giornate sono cortissime, fa buio presto e non si può più giocare nei parchi. I pomeriggi in casa dopo la scuola sono tanti e lunghi, e questo kit ricco di idee suggerisce ai genitori tanti piccoli giochi per poter vivere con creatività questi momenti.

 Quali sono le attività che secondo lei sono più adatte in questo momento dell’anno da fare con i bambini?

 Oltre alla preparazione del Natale, per esperienza personale, questi sono i pomeriggi più adatti a fare attività artistiche: dipingere con la tempera e gli acquarelli, la carta pesta, disegnare con i pastelli a cera, fare collage artistici, modellare la plastilina…insomma tutto quello che può stimolare la creatività dei piccolini. Ho passato mille pomeriggi con mio figlio sul tavolo della cucina a giocare con il disegno ed i colori! Quando arriva la primavera non ha più senso stare seduti attorno ad un tavolo, ed è bello ricominciare a correre nei prati! Bisogna sfruttare a pieno il raccoglimento e l’intimità che ci regala l’inverno!

  Lei si occupa di giochi, attività per adulti e bambini: ci può dare un’idea – attività da fare con i bambini e per gli adulti per il Natale?

 Come ho già detto precedentemente, questo periodo dell’anno è molto intimo, e questo valore aggiunto dell’inverno va vissuto in famiglia: leggere insieme un buon libro, decorare la casa per il natale, vedere un buon film o cartone animato e parlarne, disegnare e cucinare insieme, preparare i pacchetti e i biglietti dei regali, scegliere insieme una nuova piccola decorazione per l’albero…insomma, tutto va bene, purché lo si faccia insieme ai bambini!

 

 

 

 Ci parla del suo seguitissimo blog?

GiocaGiocaGioca apre a Gennaio 2014, dopo una felice collaborazione con Filastrocche.it,  due anni di ideazione e realizzazione di tutti i contenuti di TataCristina.it e la pubblicazione del mio primo libro come autrice di giochi da fare con la carta, per GiuntiKids.Mi ha divertito talmente tanto realizzarlo, che ho deciso di aprire un blog tutto mio ricco di attività e giochi da scaricare gratuitamente per i bambini! Nasce così GiocaGiocaGioca, scritto sia in italiano che in inglese! Il blog vuole essere uno strumento sia ludico, per genitori che hanno voglia di spendere il loro tempo giocando con i propri figli ,sia pedagogico, per le maestre o i professionisti nel settore dell’infanzia: da subito infatti ho iniziato una fitta collaborazione con l’insegnante di scuola primaria Sandra Pedone che mi fornisce con esattezza i contenuti  di alcuni dei giochi presenti sul blog. E così GiocaGiocaGioca  offre parecchi spunti per arricchire le lezioni frontali o sul quaderno per i bambini del primo ciclo della scuola elementare. Partecipa ai contenuti del blog anche la dietista Monica Maj, con la quale progetto e ho già pubblicato diversi giochi ed attività sull’alimentazione. Le attività che si possono trovare sul blog sono di tutti i tipi: disegni da colorare, collage da realizzare, burattini da montare, etichette per la semina delle piantine, giochi dell’oca a tema, maschere e tanto altro. Tutti i giochi sono pensati per essere stampati con grande facilità in formato A4, dalla propria stampante di casa!

Cosa ricordi del tuo Natale?

 Ho avuto una madre che amava moltissimo questa festa e addobbava tutta la casa per l’occasione.Ricordo fra l’altro che ritagliava lunghe strisce di carta che trasformava in piccoli villaggi natalizi e poi li appendeva alle finestre. Mi piaceva tantissimo guardarli illuminati dalla luce esterna della strada, quando le finestrelle delle casette parevano illuminate… Facevamo l’albero sempre carichissimo di “capelli d’angelo”, lunghi fili argentati che cadevano fino a terra e che mi piaceva accarezzare. E poi il presepe, il cui bambinello diventava inevitabilmente il protagonista dei miei giochi e, ovviamente, se ne rompeva sempre un pezzetto (un braccio, una manina, un piede) prontamente rincollato da mia madre.

 Come è nata la tua bella avventura insieme a Giunti?

 Giunti è il mio principale editore, nonchè il mio preferito. Sono cresciuta molto professionalmente pubblicando con loro. Collaboro con Giunti junior dal 2004, e amo moltissimo le redattrici del settore ragazzi, con le quali è sempre un piacere lavorare. C’è dialogo e sintonia fra noi. Sono curiose e interessate ai miei progetti.Sono state di stimolo e di sostegno. L’illustratrice che sono oggi è anche merito loro.

Condividi

    *