Il Natale di Teo

Creato da Federica Tronconi il 10/12/2017

“Non voglio stare solo, abbandonato da tutti”

 

 

 

 

La scrittrice Katherine Rundell l’ha conosciamo bene dopo il successo di Sophie sui tetti di Parigi e La ragazza dei lupi ( libri splendidi entrambi pubblicati da Rizzoli). Arriva a ridosso del Natale in libreria con una favola molto emozionante, Il Natale di Teo illustrato da Emily Sutton.

E’ la vigilia di Natale, ma la mamma e il papà devono lavorare, e Teo si ritrova a casa da solo con la nuova babysitter. Così, quando in cielo vede una strana stella cadente, Teo chiude gli occhi ed esprime un desiderio: non essere più solo. E un attimo dopo, la magia accade davvero, perché dall’albero si staccano quattro decorazioni, pronte a portare un po’ di scompiglio nella notte più speciale dell’anno.

 

 

 

Un bambino che attende con ansia la notte di Natale ed arriva ma non proprio come lui sperava. Sì, perché si trova tutto solo e on sa bene cosa aspettarsi. Quando guardando il cielo esprime il suo piccolo desiderio, chiede una delle cose più naturali al mondo, non rimanere solo. E’ il desiderio più naturale al mondo. E’ grazie ad una magia vivrà un’avventura emozionate. Al mattino del giorno di Natale Teo si sveglia con un piccolo insegnamento: tutti noi non siamo mai soli, abbiamo tutti un piccolo angelo custode che ci accompagna nel nostro cammino.

 

Condividi

    *