Assassinio sull’Orient Express

Creato da federica il 03/12/2017

“Mi chiamo Hercule Poirot e sono probabilmente il miglior investigatore al mondo”.

L’Orient Express, il leggendario treno delle spie e degli avventurieri internazionali, occupa un posto importante nell’immaginario collettivo degli appassionati di letteratura poliziesca. Il merito è di Agatha Christie, la regina del giallo, e della sua creatura, l’impareggiabile Poirot.

In quella che rimane probabilmente la più celebre delle sue imprese, l’investigatore belga, salito a bordo di un vagone di prima classe partito da Istanbul e diretto a Calais, è costretto a occuparsi di un efferato delitto: mentre il treno è bloccato dalla neve, qualcuno tra i passeggeri pugnala a morte il signor Ratchett, un ricco americano. L’assassino deve per forza nascondersi tra i viaggiatori, ma nessuno di loro sembra avere avuto un movente. Almeno in apparenza…

Pubblicato nel 1934, Assassinio sull’Orient Express è da molti considerato il capolavoro di Agatha Christie, ed è sicuramente uno dei gialli più noti e letti in tutto il mondo. Un giallo che gli appassionati troveranno “atipico” perché molto incentrato sull’indagine dell’animo umano più che sul fatto in sé. Un Poirot sempre lucidissimo, brillante ma affaticato e molto sofferente per la situazione che deve affrontare. Ora la trasposizione della storia sul grande schermo con un cast stellare: Kenneth Branagh (Poirot),  Penélope Cruz, Willem Dafoe, Judi Dench, Johnny Depp, Josh Gad, Derek Jacobi, Leslie Odom Jr., Michelle Pfeiffer e Daisy Ridley. Qui sotto il trailer in italiano.

 

Per i cultori di Agatha Christie Mondadori porta in libreria nella collana INK anche la grapich novel dell’omonimo romanzo. Un libro che deve essere assolutamente nelle librerie degli appassionati di Poirot e di Assassinio sull’Orient Express. (in libreria dal 5 dicembre 2017)

 

 

Condividi

    *