I piccoli principi del Rione Sanità

Creato da Federica Tronconi il 22/10/2017

 

 

Uhuru, un ragazzo africano diretto in Svizzera, fa tappa a Napoli. Cerca ospitalità nel centro di accoglienza del Rione Sanità, ma arriva tardi, perché si mette a guardare la strada, le persone, le case così finisce a dormire su una panchina di fronte alla chiesa. Vorrebbe ripartire subito, invece resta a lungo in quella piazza e la panchina diventa la sua casa. I ragazzi del quartiere lo notano, ha un giubbotto di pelle e diventa l’Aviato’. E, proprio come l’aviatore di Saint-Exupéry, attraverso lo sguardo dei bambini che ci vivono Uhuru scopre il pianeta Sanità. Un pianeta fatto di contraddizioni, storie difficili, illegalità, ma anche di bellezza e persone che amano e lavorano per dare un futuro al proprio quartiere.

Cristina Zagaria, giornalista e scrittrice, scrive una storia emozionate nata da un laboratorio di pittura sostenuto da Fondazione Alberto e Franca Riva Onlus sul romanzo di Saint-Exupéry, Il piccolo principe, con i ragazzi della casa dei Cristallini, del Punto Luce Diffuso e della  Cooperativa “Il grillo parlante” Onlus. La Zagaria ha incontrati i ragazzini, ovvero i piccoli principi, e ascoltato le loro storie trasformando questa esperienza in un romanzo.  Come dice la scrittrice  parlando di questo romanzo “I bambini ascoltano sempre gli adulti, questa volta sono i piccoli che parlano e ci guidano in un mondo che noi adulti non sempre vediamo.

 

Condividi

    *