Cleopatra. L’ultima regina d’Egitto

Creato da federica il 08/08/2017

I fedeli della regina si spostarono, e apparve Cleopatra. Il suo diadema scintillo, riflettendo i raggi del sole.

L’energia della sua voce ebbe l’effetto di un sortilegio.

“Voi, usurpatori, rimpiangerete quanto prima il vostro tradimento! Io sovrana legittima delle Due Terre,

vi caccerò dalla mia capitale e riprenderò il trono. I vostri soldati vi si rivolteranno contro,

e il polo mi accoglierà come trionfatrice.”

 

 

 

Cleopatra ha appena diciotto anni quando succede al padre, Tolomeo XII. Ha un unico obiettivo: riportare l’Egitto alla grandezza di un tempo. Sulla sua strada ci sono mille nemici – funzionari corrotti, ufficiali spietati, consiglieri sleali e persino un fratello pronto a tutto pur di strapparle il trono – eppure il nemico più pericoloso, quello che può davvero mandare in frantumi il suo potere è Roma, con la sua furia conquistatrice e il suo esercito poderoso. Ma non c’è sfida cui Cleopatra non possa tenere testa: armata di un’ambizione senza pari e di un’ammaliante sensualità, si presenta al grande Giulio Cesare e ne diventa subito l’amante. Vuole avere un figlio da lui, un maschio che sia riconosciuto da Roma come faraone e possa quindi regnare in pace. Ma, dopo la nascita di Cesarione, Cesare viene ucciso e Cleopatra si ritrova a fronteggiare avversari ancor più decisi a sbarazzarsi di lei. Finché, contro l’orizzonte della Storia, non si staglia la figura di Marco Antonio…

La storia di una donna affascinante sotto tutti i punti di vista. Cleopatra non è solo caratterizzata da una bellezza fuori dalla norma ma – come Jacq ben delinea – dal temperamento strutturato. Una donna coraggiosa, una donna che alza sempre l’asticella per migliorarsi, una donna che cerca – e ci riesce – di essere forte, una donna che sa quello che vuole e lo segue con ardore. Quel fuoco che stiamo perdendo, oggigiorno, perché ci diciamo “Non serve a nulla”. Serve, invece. Perché è proprio quell’ardore che alimenta i desideri di Cleopatra che rende interessante e unica ogni scelta che facciamo. Il romanzo di Jacq ricostruisce – con stile veloce e leggero – l’ascesa della Regina d’Egitto. Dal tradimento, alla fuga, all’arrivo di Cesare, il loro innamoramento, il suo ritorno e l’epilogo che la storia ci ha tramandato. Il personaggio di Cleopatra è intramontabile. Ogni volta che leggiamo la sua storia è come se fosse la prima.

Condividi

    *