Archivio per la Categoria: ‘Interviste’

Un libro dove i fili del passato si intrecciano a quelli del presente. Dove i destini di due donne si incontrano per imparare a far volare i sogni, senza paura. Intervista all’autrice Cristina Caboni.

Condividi

    “I colori dell’incendio” (Mondadori) è il secondo attesissimo romanzo della trilogia inaugurata con “Ci rivediamo lassù” – premio Goncourt 2013, tradotto in ventisei lingue e un milione di copie vendute nel mondo.

    Condividi

      Intervista a Max e Francesco Morini, autori di “Nero Caravaggio” e “Rosso Barocco”: i loro libri hanno come protagonisti Ettore Misericordia e Fango (librai di professione) e sullo sfondo una magnifica e controversa Roma.

      Condividi

        Dall’autrice de L’albero delle bugie, vncitore del Costa Book Award, Frances Hardinge scrive un romanzo magnetico, senza eguali nel suo genere, in cui la storia di fantasmi si fonde con una scrittura potente e ipnotica.

        Condividi

          Dove vanno a finire le cose infinite, dove si nascondono l’infanzia, l’amore o il dolore quando di colpo svaniscono? Elio, per rispondere, costruisce mappamondi dalle geografie tutte inventate e sbagliate, descrivendo così la terra magica dove abita l’invisibile…

          Condividi

            Da un’idea di un gruppo di influenti bookblogger italiane torna la maratona web di lettura in cui si legge insieme e si commentano i libri.

            Condividi

              Se tu lo vuoi: intervista a Valeria Fioretta

              Creato da federica il 25/07/2018

              Una donna che ha molte domande, una bambina che ha tutte le risposte, la storia di un’amicizia in grado di curare anche il cuore più ammaccato. Intervista a Valeria Fioretta.

              Condividi

                Un maestoso, ironico e commovente romanzo di formazione dove i ragazzi devono fare i conti con l’amicizia e l’amore, la rabbia e la speranza, la scoperta del sesso e la tentazione delle sostanze proibite, la lontananza degli adulti e l’urgenza d’incamminarsi in prima persona.

                Condividi