Le supposizioni in blu!

Creato da Elena il 15/05/2017

“Eppure bramavo sempre di dare un senso alla vita. Ora so che bisogna alzare le vele e farsi portare dai venti della sorte dovunque spingano la nave. Dare un senso alla vita può sfociare in follia, ma una vita senza senso è la tortura dell’inquietudine e del vago desiderio: è  [ ... ]

Milk and honey

Creato da federica il 25/04/2017

Una raccolta di testi di amore perdita, trauma, violenza, guarigione e femminilità. Un viaggio attraverso i momenti più amari della vita e vi trova dolcezza perché la dolcezza è dappertutto se solo si è disposti a cercarla.

“La strategia dell’ombra” di Sergio Zavoli

Creato da Elena il 21/04/2017

“Chissà cosa vuol dire il cauto indugio, tra me e me, da quando ho portato sin qui l’idea bizzarra di celarmi nel folto delle pagine; ma al congedo, sul bianco della carta, e il dio che non gira più i fogli, avevo sotto gli occhi le orme incerte del viaggio,  [ ... ]

Nuovo appuntamento con “L’ultima poesia”, la rubrica curata da Elena Lucente, alla scoperta di rime, musica e riflessioni quotidiane. Una rubrica per chi ama la poesia e le emozioni. Questa settimana appuntamento con Pablo Neruda.

Si parla di poesia su L’ultima riga

Creato da Elena il 28/03/2017

Sul blog una nuova rubrica curata da Elena Lucente: si parla di poesia, di rime, di poeti… e tutte le emozioni che i versi suscitano.

Libero e Viola si stanno cercando ma ancora non si conoscono. Nel 2007 Libero ha prenotato un tavolo alla Locanda dell’Ultima Solitudine, per dieci anni dopo. Ed è sicuro che quella sera qualcosa cambierà nella sua vita. La Locanda dell’Ultima Solitudine sta dove il destino scrive le sue storie.

L’arte di essere fragili

Creato da federica il 04/12/2016

Alessandro D’Avenia racconta il suo metodo per la felicità e l’incontro decisivo che glielo ha rivelato: quello con Giacomo Leopardi. Leopardi è spesso frettolosamente liquidato come pessimista e sfortunato. Nella sua vita e nei suoi versi, lo scrittore trova folgorazioni e provocazioni, nostalgia ed energia vitale.

Poesia: Prévert e Lamarque

Creato da federica il 11/07/2016

Poesia, versi profondi che fanno riaffiorare emozioni sopite. Ecco due autori a confronto: le sensazioni del primo amore di Jacques Prévert e la centralità della madre nelle parole di Vivian Lamarque.