Anna ha trent’anni e da sempre si sente fuori posto. Fuori posto al liceo e all’università che ha frequentato. Fuori posto nella sua famiglia, dove l’hanno sempre fatta sentire ingrata e inadeguata. Attraverso le sue relazioni vediamo generazioni a confronto nell’umano istinto di battaglia e sopravvivenza nonostante le difficoltà e la crisi.

L’amore addosso: intervista a Sara Rattaro

Creato da federica il 01/04/2017

La storia di Giulia del suo amore, del suo dolore. Il destino, con la sua ironia, ha scelto proprio quel giorno per fare entrare in collisione le due metà della sua vita. E un verità che la perseguita: un dolore, una spina nel fianco ma che la rende veramente se stessa.

Dodici minuti di pioggia: intervista a Manuela Kalì

Creato da federica il 28/03/2017

Si può odiare qualcuno e al tempo stesso avere un disperato bisogno di lui? Alice, che da più di vent’anni convive con quest’assenza ingombrante, sa che si può. Un incidente la lascia in coma per il tempo esatto in cui lei vive un amore….

I colori dopo il bianco

Creato da federica il 16/02/2017

Staccarsi dal passato farà male? Silke ancora non lo sa, ma è stanca di Innsbruck e per vivere a pieno sceglie Marsiglia. Ha voglia di novità, di mare e di colori, e non importa se tutto questo comporterà mille sfide: Silke è finalmente pronta ad affrontarle. E vivere il suo destino. Finalmente.

Viva più che mai: incontro con Andrea Vitali

Creato da federica il 27/11/2016

In occasione dell’uscite nelle librerie del nuovo romanzo di Vitali abbiamo incontrato lo scrittore di Bellano a Milano a BookCity. Ha presentato la trama, personaggi e raccontato simpatici aneddoti sulla sua vita da medico di paese.

Breve storia di due amiche per sempre

Creato da federica il 27/11/2016

Una vita rivissuta dalla protagonista partendo da un tradimento e passando tramite un’amicizia che è faro che orienta nei momenti bui. La Del Rosso descrive con grande intensità quanto l’amicizia fra due persone possa essere fondamentale e potente.

Il passaggio: intervista a Pietro Grossi

Creato da federica il 06/11/2016

Sospeso su quelle acque pericolose e fra quei ghiacci, fra il silenzio e gli sporadici incontri con gli inuit delle coste, Carlo si trova a vivere la più grande avventura che un uomo possa intraprendere: ritrovare suo padre.

Un mistero, la chimica, molte risate, qualche lacrima, figlie che fanno tenerezza e bassotti che si intrufolano su per i pantaloni. In forma di purissima commedia, il senso della vita per uno scienziato.